logo

I pericoli e le conseguenze di un naso rotto

Le conseguenze di una frattura del naso possono essere molto spiacevoli, se non si adottano misure per eliminarlo in tempo. Questa lesione è la più comune nella chirurgia maxillo-facciale, poiché il naso è la parte più fragile del viso, è costituito da ossa e cartilagine. È interessante notare che se l'organo è piccolo, è più difficile da rompere. Se viene rilevata o sospettata una frattura, il paziente deve immediatamente consultare un medico, altrimenti potrebbero verificarsi complicazioni.

Il contenuto dell'articolo

Cause di lesioni

La frattura del naso può verificarsi in varie circostanze, molto spesso è associata al mancato rispetto delle precauzioni di sicurezza. Il problema di questo tipo si trova principalmente negli uomini dai 16 ai 40 anni. Le statistiche dicono che nella maggior parte dei casi si verifica uno spostamento verso il lato destro, poiché il colpo viene applicato principalmente dalla mano destra sul lato sinistro del viso. Il pregiudizio accade:

  • famiglia - appare quando cade, durante i combattimenti, gli attacchi;
  • sport - una conseguenza degli sport di contatto, in cui è impossibile fare a meno del danno;
  • trasporto - deriva da incidenti stradali;
  • produzione - succede quando una persona ignora le regole di sicurezza dell'azienda;
  • militare - ricevuto durante le operazioni militari.

Tipi di danni

Poiché il naso ha una struttura complessa ed è costituito da diversi tessuti, le sue lesioni possono avere una natura diversa. Quando la frattura tiene conto delle minime sfumature, questo aiuta a scegliere le giuste tattiche di trattamento al fine di evitare complicazioni. Classificare questi tipi di fratture:

  • chiuso (caratterizzato da una violazione dell'integrità della cartilagine, delle ossa e delle mucose, ma mantenendo l'integrità della pelle);
  • aperto (visibile ad occhio nudo, detriti e parti delle ossa lacerano la pelle);
  • rinocifosi (il trauma porta alla formazione di una gobba, molto spesso si trova sul naso);
  • con spostamento (quando le ossa e la cartilagine sono spostate);
  • con affondamento dell'osso o della cartilagine della parte posteriore del naso;
  • senza spostamento (quando viene violata l'integrità dei tessuti ossei o cartilaginei, ma non escono dal loro piano).

Ogni tipo di danno può portare a determinate conseguenze. La forma più lieve è una frattura chiusa senza spostamento, con un trattamento adeguato, scompare entro 2-6 settimane.

Il caso più grave è quando il paziente ha una frattura aperta con uno spostamento. In tali casi, il paziente può acquisire seri problemi di natura cosmetica e funzionale, se non immediatamente cercare aiuto.

Segni di una frattura

In alcuni casi, la diagnosi di una frattura è difficile, specialmente quando si tratta della sua forma chiusa senza spostamento. È difficile per il medico trarre conclusioni, poiché il livido ha sintomi simili. Inoltre, i segni possono indicare commozione cerebrale, ma utilizzando tutti i metodi diagnostici, è possibile classificare accuratamente la lesione e la sua gravità. Il paziente ha tali sintomi di una violazione dell'integrità della cartilagine e delle ossa:

  • gonfiore della mucosa, che rende difficile condurre un esame;
  • sanguinamento;
  • eccessiva secrezione di muco dal naso;
  • gonfiore nell'area della lesione;
  • la presenza di ematomi nelle palpebre e sotto gli occhi;
  • perdita parziale o totale della vista;
  • dolore che può dare alla parte frontale;
  • torbidità o perdita di coscienza;
  • febbre;
  • lacrimazione, che si intensifica quando la testa viene rigettata di lato.

Conseguenze della violazione

È impossibile prevedere esattamente cosa può portare a un naso rotto. Il corpo di ogni persona si comporta in modo diverso quando riceve lesioni gravi e viola l'integrità dei tessuti. Inoltre, molto dipende dal grado di deformazione dell'organo, dalla presenza di malattie ORL e dal momento in cui il paziente si è rivolto al medico per un aiuto. Tuttavia, ci sono una serie di conseguenze che possono essere riscontrate, le considereremo in modo più dettagliato.

  1. Danni agli organi visivi. Quando feriti, gli organi visivi possono essere colpiti, poiché sono molto vicini al naso. Le manifestazioni di questo disturbo sono la perdita totale o parziale della vista, lo spostamento del bulbo oculare e l'assenza della sua reazione alla luce, l'emorragia nella camera anteriore degli occhi. Le funzioni perse possono essere ripristinate in alcuni casi, ma a volte non possono essere eseguite..
  2. Lacrima del guscio duro del cervello. Molto spesso si verifica dalla deformazione della placca etmoide del naso, se viene violata l'integrità delle ossa del cranio, allora c'è un'alta probabilità di infezione nel cervello e lo sviluppo della meningite.
  3. Rinite. La violazione dell'integrità delle mucose può portare alla loro ipersecrezione, a causa della quale il paziente acquisisce un naso che cola costantemente. Inoltre, la causa della rinite può essere una costante irritazione delle ciglia con vortici d'aria, che si formano quando la dinamica della presa d'aria dopo una frattura è disturbata.
  4. Sinusite Il trauma grave in alcuni casi porta all'ostruzione totale dei dotti che deviano il muco dai seni paranasali. Ciò porta al ristagno del fluido e alla ventilazione compromessa, che è un ambiente ideale per lo sviluppo di infezioni. La sinusite cronica è una complicanza comune di una frattura..
  5. Bleeding. Quando feriti, la struttura delle ossa, della cartilagine e dei tessuti mucosi cambia, si esauriscono e diventano deboli. Questo porta a sanguinamenti improvvisi..
  6. Sinechie. Nella cavità nasale dopo una frattura, può formarsi il tessuto connettivo, che cresce insieme ad aree sane - sinechia. Possono essere morbidi o duri, assomigliare a corde esternamente sottili e riempire quasi l'intera narice. Synechia deve essere rimosso, poiché portano a una serie di complicazioni..
  7. Mancanza di respiro durante il sonno. Il russare appare dopo una frattura nella maggior parte dei casi. Ciò è dovuto alla distribuzione impropria del flusso d'aria nella cavità nasale..
  8. 3 Neurite del triplo nervo. La complicazione è piuttosto difficile da diagnosticare, soprattutto nelle prime fasi, poiché il dolore si verifica in un'area specifica che cede alla lesione. L'eliminazione della patologia viene eseguita sotto la supervisione di un neurologo.
  9. Secchezza delle fauci e rinofaringe. Con un danno, la mucosa nasale non solo può aumentare la sua secrezione, ma anche ridurla. Le guarnizioni e le disfunzioni dell'epitelio ciliato possono portare a sensazioni di secchezza nel naso, nella bocca e nel rinofaringe.
  10. Anosmia. La perdita dell'olfatto può essere parziale o completa. Ciò è dovuto al danno all'epitelio olfattivo e alle infezioni che spesso si sviluppano dopo una frattura del naso e dei seni. In alcuni casi, è possibile restituire l'odore dopo il trattamento, ma a volte è impossibile.

Ci sono anche problemi cosmetologici. La curvatura del setto nasale, le ali e altri disturbi che sono visibili ad occhio nudo possono causare molti disagi ai pazienti. In questo caso, viene eseguita un'operazione per ripristinare la normale forma del naso - rinoplastica.

Caratteristiche diagnostiche

Quando un paziente entra nel dipartimento di traumatologia, il compito principale del medico è quello di scoprire rapidamente il grado di danno al naso e tutte le caratteristiche della lesione. Non essere in grado di fornire pronto soccorso significa ammettere complicazioni. Per identificare la natura e il tipo di frattura, il medico utilizza i seguenti metodi:

  • Storia presa. Secondo il paziente, il medico apprende in quali circostanze si è formata una frattura, è interessato al contatto con quale oggetto o oggetto ha causato lesioni. Lo specialista scopre anche la presenza di malattie concomitanti e disturbi ENT durante la storia medica.
  • ispezione A volte è sufficiente un esame visivo per fare una diagnosi, soprattutto quando si tratta di una frattura aperta. Il medico ispeziona non solo le aree danneggiate, ma anche quelle vicine per valutare il grado di lesione.
  • Palpazione. Con l'aiuto del contatto tattile, il medico determina il grado di dolore nelle sensazioni del paziente, analizza i frammenti che possono formarsi durante una frattura e scopre il tipo di deformazione e la sua gravità. La palpazione è anche necessaria per rilevare il sito di edema e sanguinamento..
  • rinoscopia Ci sono rinoscopia anteriore e posteriore. Esaminando la superficie interna del naso, è possibile determinare la posizione esatta della frattura, per valutare la gravità della rottura delle mucose. Tuttavia, questa tecnica non è sempre adatta alla diagnosi, poiché nella maggior parte dei casi l'esame non è possibile a causa del grave gonfiore della mucosa.
  • Radiologia. Sulla radiografia, puoi vedere la linea della frattura, i frammenti ossei e la loro posizione, scoprire il grado di danno.
  • TAC. Nominato per uno studio più dettagliato della situazione. Ti permette di vedere più accuratamente la frattura stessa e i suoi segni. La TC è anche necessaria per lo studio dei seni paranasali, delle ossa del cranio, delle orbite e di altri organi vicini..
  • ECHO harfia. L'ecografia ha lo scopo di identificare il volume del tessuto danneggiato..
  • Endoscopia Utilizzando uno speciale dispositivo dell'endoscopio, il medico può esaminare in dettaglio le pareti posteriori della cavità nasale e il suo setto. Lo studio rivela la presenza di microematomi e rotture della mucosa.

Trattamento

Il pronto soccorso per le fratture è un must. Per fermare il sangue e alleviare il dolore, è meglio usare sacchetti di ghiaccio o qualcosa del genere. È impossibile riempire il naso, seppellire qualsiasi mezzo o prendere altre misure fino all'arrivo dell'ambulanza. Il medico fa la scelta della terapia dopo aver valutato tutte le sfumature del danno.

Per migliorare le condizioni del paziente, i medici eseguono le seguenti procedure:

  1. Anestesia. Una frattura provoca uno spasmo del dolore grave sia nel naso che nella testa, quindi l'anestesia è riferita al pronto soccorso.
  2. Instillazione di farmaci vasocostrittori. Una frattura può causare gonfiore e stenosi del tratto escretore dei seni paranasali. Per evitare ciò, è necessario utilizzare immediatamente i vasocostrittori, che vengono instillati direttamente nei passaggi nasali.
  3. Riposizionare. La riduzione dei frammenti ossei viene eseguita manualmente. Immediatamente dopo la frattura, questa procedura viene eseguita solo nei casi in cui la respirazione è troppo difficile, se il difetto non ha un forte effetto sulla funzione respiratoria, i pazienti risponderanno dopo 1-2 giorni quando l'edema si attenua. Il riposizionamento viene effettuato in anestesia locale o anestesia generale, quest'ultima viene spesso mostrata ai bambini.
  4. Drenaggio del setto di ematoma. La rimozione del liquido dal sito di formazione dell'ematoma aiuta a prevenire l'infezione dei tessuti e la necrosi della cartilagine.
  5. Splintaggio. Uno speciale pneumatico viene applicato sul naso rotto per fissarlo nella posizione corretta. Rimuoverlo dopo alcune settimane, a seconda della gravità della deformazione..
  6. Rinoplastica La chirurgia plastica per eliminare i difetti nasali viene eseguita in anestesia generale. Aiuta a sbarazzarsi di difetti estetici e vari disturbi funzionali.

È importante sapere che se il paziente non ha visto un medico entro 3 settimane dopo aver ricevuto la lesione, l'intervento verrà eseguito solo dopo 4-6 mesi, quando tutti i tessuti saranno ripristinati e potranno essere rotti per risolvere il problema.

Trarre conclusioni

Un naso rotto può portare non solo a disagio a causa dell'aspetto, ma anche ad altre complicazioni più gravi. Per evitare l'attaccamento delle infezioni e lo sviluppo di malattie concomitanti, è necessario consultare un medico in tempo. Prima di consultare un medico, maggiori sono le possibilità di correggere rapidamente la situazione.

Frattura del naso: principali sintomi e segni di trauma, moderni approcci terapeutici

La frattura del naso è la lesione facciale più comune. La struttura nasale è piuttosto fragile e l'organo olfattivo è la parte sporgente sul viso. Per questo motivo, nessuno è assicurato dal suo danno in effetti. In alcuni casi, l'osso si fonde entro un mese, in altri è impossibile fare a meno della rinoplastica. Anche le conseguenze e le complicanze di una frattura sono diverse: dal lieve russare ai gravi problemi di salute per tutta la vita. Parliamo in dettaglio di cosa devi fare se il tuo naso è rotto e quali sono i sintomi di un naso rotto.

Struttura e funzioni anatomiche

Il naso è l'anello iniziale dell'apparato respiratorio e il principale organo olfattivo nell'uomo. La sua anatomia è composta da tre parti strutturali:

  • parte esterna;
  • cavità interna;
  • seni.

La parte esterna - è una struttura ossea e dei tessuti molli, generalmente simile a una piramide triedrica di forma irregolare. La sua parte superiore è la parte posteriore, la parte più stretta tra gli archi superciliari. Consiste nella radice e nel mezzo dell'osso e alla base (osso cranico) il suo tessuto è cartilagineo. Ai lati ci sono le ali - le narici che completano la punta del naso - la parte superiore.

La cavità interna e i seni paranasali sono collegati da una parete muscolare comune della gola e sono direttamente collegati all'orecchio interno. Questi sono tre concha nasali (choanas), separati da passaggi nasali: superiore, medio e inferiore.

Il passaggio superiore occupa lo spazio tra i gusci superiore e centrale dell'osso etmoide e rappresenta la zona olfattiva con l'uscita attraverso il nervo olfattivo nella cavità cranica.

Il corso medio è tra il guscio medio e inferiore dell'osso etmoide. Divide il sito in parti sagittali e basali, regola la direzione del flusso d'aria.

Il passaggio inferiore si trova sul fondo della cavità nasale e il bordo inferiore del guscio etmoidale. L'area è collegata con l'osso palatino e la cresta mascellare. La zona è un canale nasolacrimale con una transizione alla tromba di Eustachio.

I seni sono spazi vuoti e pieni d'aria situati nelle ossa facciali. Differiscono in quattro tipi: sfenoide, mascellare, frontale (frontale) ed etmoide (labirinto etmoide).

Il seno sfenoidale è formato dalle pareti inferiore, superiore, posteriore e laterale. La parete inferiore è costituita da un osso trabecolare - questo è l'arco del rinofaringe. Superiore: adiacente alla ghiandola pituitaria e al lobo frontale, funge da superficie inferiore della sella turca. La parete posteriore è la più densa ed è la regione basilare dell'osso occipitale. Laterale: confina con l'arteria carotidea e il seno cavernoso. Il blocco, i nervi oculomotori e abducenti, così come il primo ramo del nervo trigemino, passano lungo la parete laterale.

Il seno frontale (accoppiato) è di forma triangolare e si trova nelle squame dell'osso frontale. È costituita dalle pareti orbitale (inferiore), facciale (anteriore), cerebrale (posteriore) e mediale. I seni sono separati da un setto osseo allentato, che può muoversi in diverse direzioni. La dimensione dei seni frontali è diversa: potrebbe non esistere affatto da un lato e in altri casi può diffondersi su tutta la scala frontale, compresa la piastra etmoide.

La parete anteriore del seno è l'uscita del nervo orbitale attraverso la tacca infraorbitale. La parete inferiore è la più sottile, a causa della quale l'infezione dal seno penetra facilmente nell'orbita oculare. Cervello: separa i seni frontali dai lobi frontali del cervello ed è potenzialmente pericoloso come il sito di infezione nella fossa anteriore del cranio.

Con la cavità nasale, il seno frontale è combinato con il canale fronto-nasale e continua il labirinto etmoide. Per questo motivo, si trovano spesso infiammazioni e tumori combinati del lobo anteriore del labirinto etmoide e dei seni frontali..

Il labirinto etmoide è chiamato un singolo osso, che è adiacente all'osso frontale dall'alto, dalla parte posteriore allo sfenoide e dal lato al mascellare. A volte il labirinto etmoide confina con la fossa cranica anteriore, a seconda delle caratteristiche anatomiche individuali nell'uomo.

Il mascellare (mascellare) è il seno accoppiato più grande situato nello spessore delle ossa della mascella superiore. La sua parete interna funge da parete laterale della cavità nasale. Il muro è piuttosto sottile, ad eccezione delle sezioni inferiori, che consente di praticare forature per scopi medici o diagnostici.

La sua parete superiore (orbitale) è la più sottile e soprattutto nella parte posteriore, a causa della presenza di schisi ossee o della completa assenza di osso. All'interno del muro si trova il canale del nervo orbitale inferiore, ma a volte è assente. In questo caso, il nervo oculare inferiore umano è adiacente alla mucosa del seno, il che aumenta il rischio di infiammazione dello sviluppo di complicanze intracraniche.

La parete inferiore è localizzata vicino alla parte posteriore del processo alveolare mascellare. Di norma, non va oltre i bordi dei fori dei quattro denti superiori, in cui le radici sono spesso delimitate dal seno da tessuti esclusivamente molli. Tale vicinanza alle radici di questi denti provoca spesso lo sviluppo dell'infiammazione del seno odontogeno..

Al momento della nascita, in una persona si sviluppano solo due seni: il labirinto mascellare ed etmoidale. La forma frontale e cuneiforme iniziano a formarsi in un bambino solo di 3-4 anni, e lo sviluppo completamente completo dopo 22-23 anni.

A causa di una struttura così complessa, il naso svolge quattro funzioni naturali di base.

Olfattivo. L'intera varietà di odori circostanti del naso fornisce come il più importante dei sensi. La perdita totale o parziale dell'olfatto comporta non solo una tavolozza di odori significativamente scarsa, ma anche altre conseguenze negative associate alla qualità della vita umana.

Respirazione La funzione principale, a seguito della quale i tessuti del corpo sono saturi di ossigeno, e lo scambio di gas avviene nel sangue. Se la respirazione è difficile con il naso, il corso dei processi ossidativi cambia. Ciò porta all'interruzione del sistema nervoso, cardiovascolare, disfunzione del tratto respiratorio inferiore, aumento della pressione intracranica e malfunzionamenti del tratto gastrointestinale.

Risonante. La cavità nasale in combinazione con i seni è simile al sistema di altoparlanti: il suono è amplificato dal contatto con le pareti. Pertanto, il naso svolge un ruolo di primo piano nella pronuncia delle consonanti nasali. Con un naso chiuso, sorge nasale, che influisce sulla qualità della pronuncia.

Protettivo. L'aria inalata pulisce la cavità nasale dalla polvere. I capelli mantengono le sue particelle grandi e alcuni batteri con i più piccoli granelli di polvere si depositano sulla mucosa. A causa della costante fluttuazione delle ciglia dell'epitelio ciliato, il muco entra nel rinofaringe dalla cavità nasale e da lì viene ingerito o espettorato. Inoltre, nella composizione del muco nasale sono presenti sostanze disintossicanti che bloccano i batteri pericolosi.

Sulla strada attraverso gli avvolgenti e stretti passaggi nasali, l'aria fredda inalata non solo viene notevolmente riscaldata, ma anche inumidita dalla mucosa abbondantemente satura di sangue.

Le cause

Il danno all'integrità delle ossa o della cartilagine può essere per vari motivi. Molto spesso, si tratta di tutti i tipi di lesioni e di banale negligenza dovuta al mancato rispetto delle precauzioni di sicurezza. Per infortuni nelle vittime adulte si intendono:

  • incidente stradale;
  • infortuni sul lavoro;
  • un colpo alla faccia durante una rissa e partecipazione a conflitti armati;
  • vari sport: arti marziali, pattinaggio artistico, hockey, calcio, pallacanestro, equitazione;
  • cade per vari motivi.

Le vittime sono principalmente uomini abili attivi dai 16 ai 40 anni. Nella maggior parte dei casi si verificano fratture del naso con uno spostamento verso destra.

Classificazione

Le lesioni al naso sono di natura diversa a causa della sua struttura complessa. Per confrontare la frattura con una particolare categoria, ogni sfumatura viene presa in considerazione per le tattiche di trattamento corrette..

  • Crepa nell'osso - nessun spostamento o deformazione della parte esterna.
  • Frattura chiusa: il periostio e la pelle non sono danneggiati.
  • Frattura del naso aperto: nel punto della lesione, la pelle è lacerata, sono visibili ossa nude e frammenti.
  • Semplice o complesso a seconda del numero di linee di errore.
  • Fronte-retro o unilaterale.

Per quanto riguarda la natura e le lesioni specifiche nella struttura nasale, le fratture sono spostate e senza, e distinguono anche separatamente una frattura del setto nasale e della cartilagine del naso.

Frattura offset

Il danno che provoca un cambiamento nella posizione delle ossa del naso è chiamato frattura delle ossa nasali con spostamento. Questa è una lesione abbastanza grave che causa alcune complicazioni durante il periodo di recupero..

A causa delle manifestazioni caratteristiche, questo tipo di frattura può essere riconosciuto anche in modo indipendente. Sintomi tipici comuni:

  • una persona avverte un forte dolore localizzato;
  • l'espirazione e l'inalazione sono difficili a causa delle ossa spostate;
  • il naso sanguina;
  • la forma e la posizione del setto nasale cambiano;
  • lividi simmetrici compaiono sotto gli occhi;
  • forte gonfiore dei tessuti molli;
  • la forma del naso è deformata.

L'ultimo sintomo è il motivo più convincente per sospettare una frattura chiusa con spostamento..

Frattura senza spostamento

Spesso, una frattura dell'osso nasale non porta ancora a un cambiamento nella sua forma. I segni di un naso rotto sono diversi, tutto dipende dalla gravità, ma se l'osso del naso è rotto:

  • quando si tocca l'osso del naso, il dolore si intensifica;
  • le bolle d'aria si accumulano nell'area periorbitale, che viene facilmente rilevata dalla palpazione;
  • sangue dal naso di varia intensità;
  • gonfiore dei seni paranasali e del naso;
  • disagio al naso;
  • emorragia sottocutanea minore;
  • danno alla schiena nasale;
  • la penetrazione del sangue in una delle camere del bulbo oculare;
  • lieve rilassamento osseo (rientro) nei bambini affetti.

Come nel caso di altre fratture, una frattura delle ossa nasali senza spostamento viene ulteriormente suddivisa in lesioni chiuse e aperte.

Frattura della cartilagine

Il tessuto cartilagineo è piuttosto denso e flessibile, quindi può sopravvivere anche sotto forte pressione. In caso di frattura dell'osso nasale, la cartilagine si deforma automaticamente, ma dopo, quando viene ripristinato lo stato dell'osso, anche la cartilagine prende la sua forma precedente.

Allo stesso tempo, con una pressione eccessivamente forte, il setto nasale si rompe ancora. Un ematoma impressionante si forma nel sito della lesione, che si estende anche alla zona sotto gli occhi.

Se una frattura della cartilagine del naso non si verifica per la prima volta, quindi con ogni danno successivo, si piega nella stessa direzione. La correzione è possibile utilizzando l'operazione. Altrimenti, la vittima corre il rischio di sperimentare rinite e sinusite cronica a causa della cartilagine che blocca il normale accesso dell'aria a una delle narici.

Sintomi di frattura

I sintomi compaiono sempre in base al tipo e alla natura della lesione. Tuttavia, esiste un elenco di segni comuni di un naso rotto, contro il quale suggeriscono danni alle ossa del naso o al suo setto.

  • A seconda della gravità della lesione, forte dolore, a volte fino a uno stato di shock o svenimento.
  • Epistassi di vari gradi di intensità. In alcuni casi, il sanguinamento si arresta da solo, in altri richiede tamponamento, altrimenti porta a una significativa perdita di sangue.
  • Lo scarico mucoso fuoriesce dal naso insieme al sangue.
  • Lividi estesi negli zigomi e nelle palpebre.
  • Espresso a vari gradi di emorragia nelle palpebre e nella congiuntiva.
  • Enfisema dell'aria sottocutaneo nello strato di grasso superficiale, se si verifica una rottura della mucosa nella cavità nasale.
  • Deformità del naso esterno.
  • Palpazione di frammenti di scricchiolio.
  • La respirazione del naso è difficile a causa dell'edema, della deformazione del setto e dello spostamento dei frammenti ossei.

Nel caso di un'infezione secondaria, il paziente sviluppa un processo di formazione di ascessi e la temperatura aumenta.

Come distinguere una frattura da un livido

L'epistassi (sanguinamento dalla cavità interna) con lesioni nasali non indica in tutti i casi una frattura. Ad esempio, una frattura chiusa senza offset non può essere facilmente differenziata da un livido..

Che aspetto ha il naso dopo un normale livido grave:

  • moderato dolore al naso;
  • il sanguinamento si interrompe abbastanza rapidamente dopo alcuni impacchi freddi;
  • respirare con il naso rotto è leggermente difficile;
  • non c'è deformazione del ponte nasale e del setto;
  • nessuna complicazione osservata.

Il recupero avviene da solo, senza alcun farmaco.

In questo caso, la frattura della vittima può essere determinata dai seguenti segni:

  • sanguinamento da moderato a intenso;
  • sindrome di "punti" dovuta a grave gonfiore;
  • forma del naso alterata;
  • respirare attraverso il naso è molto difficile o impossibile;
  • arrossamento delle proteine ​​oculari;
  • ematoma al naso.

In questo caso, un recupero completo può richiedere da uno a diversi mesi..

Diagnostica

È possibile diagnosticare una lesione dopo aver esaminato la vittima, un sondaggio dettagliato su ciò che è accaduto e anche sullo sfondo dei sintomi caratteristici di una frattura del naso.

Il traumatologo scopre la durata del sangue dal naso, palpa il naso, corregge la presenza di edema ed ematomi.

Una diagnosi preliminare può già essere fatta a seguito di un tipico scricchiolio di frammenti e dolore in un paziente. Con l'aiuto di un rinoscopio, viene determinata la fonte di sanguinamento e viene valutato lo stato della cavità interna. Ma una diagnosi affidabile può essere approvata solo dai risultati di raggi X, endoscopia o tomogrammi.

Le lesioni complesse al naso con forte perdita di sangue richiedono inoltre un'analisi generale del sangue e delle urine e, in alcuni casi, un elettrocardiogramma. Il glucosio presente nel muco secreto serve come motivo per il trasferimento del paziente nel reparto di neurochirurgia a causa della perdita di liquido cerebrospinale.

Primo soccorso

È vietato riparare autonomamente un naso rotto in qualsiasi circostanza. Questo è irto di spostamento di frammenti, grave deformazione della forma del naso e sanguinamento intenso. Prima di essere trasportato in ospedale per un naso rotto, è sempre necessario il pronto soccorso..

  • Abbassare il paziente con una leggera curva in avanti in modo che a causa del sanguinamento il sangue non penetri nelle vie respiratorie.
  • Applicare qualsiasi freddo sulla zona danneggiata per 15-20 minuti. Dopo 10 minuti, ripetere la procedura..
  • Inumidito con acqua ossigenata con tumuli di garza, tappi le narici con forti emorragie.
  • Prendi antidolorifici per il dolore intenso: paracetamolo, ibuprofene, ecc..

Se una persona si trova in uno stato di incoscienza, è necessario appoggiarlo su un lato e fissare prima il collo.

La vittima deve essere trasportata in posizione semi-seduta. In questo caso, è meglio scegliere un ospedale come aiuto medico di emergenza, piuttosto che un pronto soccorso.

Come aiutare a casa

Nei primi minuti dopo un infortunio, alcuni semplici passaggi alleggeriscono le condizioni della vittima, anche a casa.

Per ridurre il dolore e prevenire la crescita del gonfiore, applicare il ghiaccio avvolto nei tessuti sul naso danneggiato per 15 minuti. Durante le prime 48 ore dopo l'infortunio, tali impacchi devono essere eseguiti ripetutamente durante il giorno. Dei farmaci antidolorifici efficaci: Ketorol, Ibuprofen e Nurofen. Per garantire che il gonfiore intorno al naso non aumenti, la testata del letto deve essere sollevata entro 7-10 giorni.

Trattamento

Le tattiche per il trattamento di una frattura nasale sono costruite in base alla natura e alla gravità della lesione. È molto importante eseguire la terapia necessaria il prima possibile, quindi la condizione principale qui è cercare aiuto il più rapidamente possibile.

Trattamento conservativo

Il trattamento di una frattura nasale senza spostamento inizia con l'interruzione di sanguinamento intenso con tamponi imbevuti. La contaminazione della ferita richiede inoltre un trattamento immediato. In alcuni casi, è necessario il siero contro il tetano. L'assistenza medica principale nella prima fase consiste nella terapia antidolorifica e nel riposizionamento, se viene espressa la deformazione del naso. Ciò consentirà alla vittima di tornare alla sua forma precedente e respirare completamente, per quanto possibile..

Tuttavia, è possibile un riposizionamento chiuso (installazione manuale delle ossa) se lo statuto delle limitazioni per l'infortunio non supera i 7-10 giorni. L'anestesia locale viene eseguita sotto forma di irrigazione della mucosa e iniezione sottocutanea.

Con una semplice frattura, il medico ha bisogno di pochi movimenti per ripristinare l'osso danneggiato. Ma se c'è stata una retrazione, quindi con l'aiuto di un ascensore o di una pinza, che vengono inseriti nella cavità nasale, il frammento sommerso viene sollevato. Successivamente, un batuffolo di cotone impregnato di un antibiotico viene inserito nelle narici del paziente, controllando la pressatura stretta. I tamponi dovrebbero essere nella cavità nasale per diversi giorni. Per un fissaggio affidabile, vengono utilizzate speciali bende e pneumatici di pressatura che mantengono le ossa nella posizione corretta.

Se solo la cartilagine nasale è danneggiata, il riposizionamento non è rilevante. Se si è formato un ematoma esteso nella zona del setto, viene drenato per prevenire l'infezione e il successivo ascesso della cartilagine.

Su base ambulatoriale, il paziente accetta:

  • farmaci emostatici - Vikasol, Ditsinon;
  • gocce di vasocostrittore (rigorosamente dosate) - Xilometazolina, Nazivin, Tizin;
  • complessi vitaminici e minerali per la rigenerazione del tessuto osseo;
  • gel e unguenti per la rimozione di edema ed ematomi - Bodyaga Forte, Rescuer, Troxevasin.

Per il trattamento di fratture semplici, sono sufficienti il ​​trattamento primario e il riposizionamento con successiva fisioterapia e un ciclo di antibiotici. Ma in altri casi, la correzione della lesione comporta l'intervento chirurgico di uno specialista ORL, nonché la consulenza di un neurochirurgo, un oculista o un neurologo.

Chirurgia

Le operazioni per le fratture della base ossea del naso vengono eseguite in quattro direzioni: riduzione aperta, rinoplastica, settoplastica e rinoplastica.

La riduzione aperta in questo caso è il principale metodo di trattamento. L'operazione si svolge in anestesia generale in un ospedale e consiste nel collegare frammenti ossei. È rilevante per le fratture aperte, lo spostamento grave, i danni alle pareti dell'orbita e l'osso etmoide. Se le ossa sono frammentate in diversi frammenti, vengono sostituite da un innesto di cartilagine. Il naso è ben fornito di sangue, quindi i tamponi possono essere rimossi già 2 o 3 giorni dopo l'intervento chirurgico, ma il disegno di fissazione sul retro del naso dovrebbe essere fino a 10 giorni.

Ma l'operazione non viene eseguita se il paziente:

  • segnalazione sangue dal naso;
  • liquorrea nasale;
  • shock traumatico;
  • commozione cerebrale in TBI.

La rinoplastica viene eseguita in un secondo momento del trattamento e aiuta a ripristinare la precedente forma anatomica del naso. Pertanto, l'operazione ha innanzitutto un orientamento estetico ed è rilevante per una fusione ossea impropria.

L'osso viene ripristinato mediante impianto di silicone, nonché tessuto cartilagineo proprio o donatore. Dopo l'intervento chirurgico, il paziente indossa un calco in gesso ed è in ospedale sotto osservazione per un massimo di due settimane..

La settoplastica è necessaria in quei casi in cui anche la cartilagine si è rotta a causa di danni alle ossa. Il setto curvo del naso non consente la respirazione libera e il difetto richiede un'adeguata correzione. La posizione del setto per il paziente viene modificata in anestesia endotracheale. La durata dell'operazione raramente supera i 40 minuti e viene eseguita in modo classico o endoscopico..

In alcuni casi, la settoplastica è possibile con un laser. L'operazione dura non più di mezz'ora in regime ambulatoriale..

La rinoplastica è una delle operazioni più complicate nel campo della chirurgia maxillo-facciale. È indicato al paziente se, oltre a correggere la forma del naso, è necessario ripristinare il setto nasale curvo. Viene eseguito metodo aperto, chiuso, laser ed endoscopico.

reinserimento

Il recupero più rapido e indolore dopo una frattura del naso è possibile se il paziente osserva fedelmente tutti gli appuntamenti. Inoltre, non importa affatto quanto sia precoce o distante la fase postoperatoria..

Fisioterapia

La fisioterapia nella fase di recupero è la fase più importante della terapia. Il medico prescrive procedure specifiche per ciascun paziente e il loro numero totale.
L'elettroforesi con lidasi e idrocortisone è il metodo più popolare. Elimina l'edema, il dolore intenso, ripristina la circolazione a livello capillare, allevia l'infiammazione e attiva il sistema immunitario. La lidasi previene la comparsa di cicatrici postoperatorie, rafforza i vasi sanguigni e i tessuti molli, facilita la pervietà nello spazio interstiziale di una corrente fluida.
Terapia microcorrente: attiva la rigenerazione a livello cellulare, migliora lo scambio di gas e la circolazione sanguigna nei tessuti. La tecnica è particolarmente rilevante per i pazienti con ridotta sensibilità nel triangolo nasolabiale, con intorpidimento della punta del naso e del labbro superiore.
UHF - l'effetto anti-infiammatorio si ottiene con l'azione delle onde ultra-corte. Tale tecnica terapeutica ripristina e nutre i tessuti, attiva i meccanismi di difesa e allevia in modo significativo le sindromi dolorose. Dura non più di 20 minuti e il corso generale va dalle 6 alle 12 procedure.
I raggi infrarossi sono un effetto analgesico e antibatterico. La procedura migliora significativamente la circolazione sanguigna e accelera il metabolismo. La durata di ciascuna sessione è di mezz'ora ed è importante completare un corso di almeno 10-12 procedure.

Durata del trattamento e recupero

Quanto dura la frattura del naso? I termini di trattamento e recupero dopo una frattura dell'osso nasale in ogni vittima sono diversi. Molto dipende da quali aree vicine sono state colpite e dal grado di danno in generale. Il midollo osseo formato viene rafforzato già 14-21 giorni dopo la lesione, ma l'osso guarisce completamente nell'intervallo da 2 a 6 mesi. Solo quando la linea di faglia scompare completamente possiamo parlare di recupero.

Possibili complicazioni e conseguenze

Le conseguenze di una frattura del naso possono influenzare in modo significativo la qualità della vita in futuro. La diagnosi prematura o l'automedicazione si trasformano spesso in una serie di gravi problemi.

  • In una situazione in cui le ossa o la cartilagine non sono cresciute correttamente, il setto è piegato e si forma una gobba sulla schiena.
  • Se si formano cicatrici all'interno o il tessuto connettivo è cresciuto eccessivamente, durante il sonno sono possibili disturbi del ritmo respiratorio (apnea). In alcuni casi, questo porta alla morte.
  • Il sanguinamento frequente porta all'accumulo di sangue all'interno della cavità nasale e alla successiva formazione di un ematoma sul setto. Senza un pompaggio tempestivo del liquido in eccesso, spesso si forma un ascesso purulento. La situazione è potenzialmente a rischio di sepsi..
  • La costante congestione nasale rende difficile la respirazione. Le gocce vasocostrittive non portano risultati, una persona soffre di rinite cronica. In tali casi, di solito è necessario un esame aggiuntivo per confermare o escludere lo spostamento del setto..
  • Il gonfiore all'interno dei passaggi nasali e la congestione cronica degli organi interrompono il naturale deflusso del muco. Il segreto si accumula regolarmente nei seni, provocando costantemente infiammazione.
  • La perdita dell'olfatto in questo caso è irta di emicranie e persino attacchi asmatici.

In alcune situazioni, una frattura aperta con uno spostamento, quando gli organi vicini sono interessati, le condizioni della vittima sono complicate:

  • neurite del nervo facciale;
  • spostamento del bulbo oculare;
  • sublussazione o lussazione della mascella;
  • disfunzione della secrezione del rinofaringe.

Nel processo di guarigione, nella cavità interna si formano spesso chiazze dure o morbide di fusione del tessuto connettivo con normale, sinechia. Senza arrestare la loro crescita, nel tempo sono in grado di fermare completamente lo spazio nella narice. A causa di questa sinechia, è necessario rimuoverlo prontamente in modo operativo.

Prognosi di recupero

Con fratture chiuse del naso senza distorsioni, le prognosi sono per lo più favorevoli. La difficoltà più comune nel recupero sono gli infortuni sminuzzati e dipende sempre dalla velocità di ricerca di un medico..
Se l'assistenza è stata fornita alla persona lesa in modo qualificato, già dopo 1,5-2 mesi l'organo danneggiato torna alla normalità. Altrimenti, tali conseguenze negative dopo una frattura del naso come operazioni ripetute, difetti estetici residui e varie difficoltà di salute non sono escluse..

Frattura del naso, cosa fare? Come identificare un naso rotto

Una frattura del naso è una lesione all'osso o alla cartilagine. Un naso rotto di solito è il risultato di un qualche tipo di incidente o di colpo direzionale. E questo è naturale, poiché il nostro organo respiratorio è la parte più sporgente, e quindi la più traumatica del viso.

Le fratture del naso sono spesso accompagnate da danni al collo e alla testa, quindi è obbligatorio contattare uno specialista qualificato in tali situazioni.

Cause di fratture del naso

Dalla pratica medica è noto che oltre il 40% delle lesioni facciali è accompagnato da una frattura del naso. È facile guadagnare cadendo, colpendo un oggetto solido, partecipando a un combattimento o avendo un incidente d'auto.

Gli atleti coinvolti nella boxe o nel wrestling, così come i giocatori di hockey, i calciatori, i giocatori di basket, ecc. Abbastanza spesso hanno sintomi di una frattura del naso, poiché questo danno in questi sport è quasi inevitabile.

Nonostante il fatto che un naso rotto sia un tipo comune di frattura e, di regola, scompaia senza particolari complicazioni, questa lesione non può essere presa alla leggera, poiché in alcuni casi la vittima potrebbe aver bisogno di un intervento chirurgico, ad esempio, per ripristinare il setto o ripristinare il naso alla sua forma originale.

Cosa determina la gravità e la forma di una frattura del naso

Molto spesso, il risultato di una lesione facciale è una frattura del naso con uno spostamento di lato. A proposito, i praticanti notano che uno spostamento a destra è il più comune. Ciò è dovuto al fatto che in un combattimento, di solito un colpo viene erogato con la mano destra sul lato sinistro del viso, il che porta ai risultati descritti.

Se il colpo era diretto dall'alto verso il basso, allora il naso in questo caso è protetto dall'osso frontale. Quindi, il danno interesserà solo la parte inferiore e più fragile del naso. In tali casi, tra l'altro, può verificarsi una frattura trasversale delle ossa del naso e talvolta sono interessati anche i processi frontali della mascella superiore..

In molti modi, la natura della lesione dipende non solo dalla direzione dell'impatto, ma anche dalle caratteristiche anatomiche dell'organo. Un naso più grande e sporgente è più facile da rompere rispetto a un naso meno sviluppato e appiattito, poiché l'osso in quest'ultimo è molto più spesso.

Tipi di lesioni al naso

In medicina, è consuetudine distinguere:

  • fratture di forma chiusa o aperta senza spostamento e deformazione del naso dall'esterno;
  • fratture di forma chiusa o aperta con spostamento e deformazione;
  • fratture e deviazioni del setto nasale.

Una frattura aperta differisce da una chiusa per la presenza di una ferita attraverso la quale sono visibili un osso danneggiato o i suoi frammenti. È chiaro che una tale lesione è irta di profuse perdite di sangue e sviluppo di infezioni.

Abbastanza spesso, specialmente nei bambini, c'è anche una separazione delle ossa nasali alle cosiddette suture ossee a causa della loro instabilità rispetto all'osso. Se la lesione è stata particolarmente grave, le ossa possono essere completamente appiattite e allo stesso tempo affondare.

Come puoi vedere, una frattura del naso in alcuni casi è difficile da confondere con qualcos'altro. È molto importante non provare a correggerlo in alcun modo prima di contattare un medico trauma!

Caratteristiche del trattamento di una frattura del naso in un bambino

Nei bambini, il tessuto osseo ha più fibre elastiche. Ciò porta al fatto che è più probabile che si verifichino fratture con l'abbassamento del ponte del naso o unilaterale. Tuttavia, la frattura del naso di un bambino richiede il posizionamento dell'osso per ripristinare la respirazione nasale. L'importante è non provare a farlo da soli o per mano di "esperti" dubbiosi! Potresti causare danni irreparabili.

In un bambino, il trauma descritto è sempre accompagnato da edema, che non consente ai medici di iniziare immediatamente le procedure necessarie per l'allineamento osseo. Pertanto, viene eseguita una radiografia prima e solo dopo aver determinato il tipo di frattura viene prescritto un trattamento conservativo per alleviare il gonfiore.

Inoltre, le fratture nasali sono spesso accompagnate da commozione cerebrale nei bambini e questo richiede anche una pausa di diversi giorni prima dell'operazione per riposizionare le ossa nasali. Ma va ricordato che dopo 10 giorni sarà impossibile, poiché il callo osseo inizierà a formarsi nel sito della frattura.

Alcuni chirurghi praticanti ritengono inoltre che se la curvatura del naso in un bambino non interferisce con la respirazione, l'operazione per correggerla dovrebbe essere eseguita dopo l'interruzione della crescita ossea (nelle ragazze di 18 anni e nei ragazzi di 20 anni). Altrimenti, c'è un rischio durante l'operazione di ferire le aree germinali, che in futuro può portare a una notevole asimmetria.

Frattura del naso: segni

Una persona che ha ricevuto il trauma descritto spesso inizia immediatamente a manifestare alcuni sintomi che possono identificarlo.

  1. Molto spesso, la vittima è in uno stato di shock, che viene espresso in vari gradi, fino alla perdita di coscienza.
  2. Il trauma è accompagnato da spotting o sanguinamento intenso. Abbastanza spesso può essere difficile smettere.
  3. Quando sente il naso, il paziente avverte un forte dolore e talvolta crepitio (scricchiolio) di frammenti ossei.
  4. Il muco viene rilasciato dal naso..
  5. Lividi appare sotto gli occhi, intorno al naso e sugli zigomi, spesso le emorragie si estendono anche alla congiuntiva dell'occhio.
  6. In alcuni casi, l'integrità della pelle può essere violata, il naso può essere deformato e può formarsi un ematoma del setto nasale (accumulo di sangue sotto la mucosa, che interferisce con la respirazione e viene rimosso chirurgicamente).

A proposito, i segni che indicano un naso rotto possono anche essere sintomi di danno alla base del cranio, che richiede una radiografia immediata delle sue ossa e una tomografia della colonna vertebrale nella regione cervicale.

Alcuni subiscono lividi agli occhi o al naso per la frattura descritta, perché le manifestazioni esterne di queste lesioni sono in qualche modo simili. Quindi, dovresti tenere conto di tutti questi segni, in modo da non commettere errori nel determinare il tipo di lesione.

Segni di lesioni gravi

I sintomi più gravi, ad esempio una grave frattura della placca etmoide e la rottura della dura madre, possono essere una perdita di liquido trasparente dal naso (la cosiddetta liquorrea) quando la testa si piega in avanti.

Inoltre, le indicazioni di gravi lesioni alla testa e un naso rotto indicano segni che non possono essere ignorati:

  • le dimensioni anormali della pupilla, l'assenza della sua reazione alla luce;
  • confusione o perdita di coscienza, anche per un breve periodo;
  • deficit visivo;
  • respirazione difficoltosa
  • problemi con la memoria, il pensiero, la parola, la comprensione di ciò che è stato detto, così come la perdita anche di un piccolo grado di abilità di scrittura o lettura;
  • la cosiddetta "visione doppia";
  • problemi con l'interruzione del sangue dal naso.

Tutti i sintomi sopra elencati possono indicare una condizione pericolosa per la vita. Se ne hai almeno diversi, dovresti cercare urgentemente un aiuto medico!

Frattura del naso: cosa fare?

Il primo soccorso per un naso rotto è una riduzione obbligatoria del dolore e una diminuzione dell'edema. Pertanto, il freddo applicato alla frattura è il punto di pronto soccorso per una lesione al naso.

I sintomi di una frattura del naso sono spesso accompagnati da sanguinamento. Può essere abbastanza forte e duraturo. Ma anche se il sangue scorre leggermente, devi cercare di fermarlo..

In inverno, questo è sempre più facile da fare: basta mettere neve o ghiaccio sul ponte del naso. Ma se l'infortunio è stato ricevuto in estate, non perderti:

1) non andare a letto, ma sedere in posizione verticale;

2) sporgersi leggermente in avanti;

3) pizzica il naso con le dita;

4) prova a premere solo le narici, senza toccare la parte superiore, dove si trova l'osso rotto;

5) se possibile, attaccare al ponte nasale, ad esempio un fazzoletto immerso in acqua fredda;

6) tenerlo premuto per 10 minuti. e se il sangue continua a fluire, ripetere prima la procedura.

Ricorda che in alcuni casi, il sangue non può essere fermato da solo, quindi affrettati a consegnare la vittima a una struttura medica. Un altro consiglio: non soffiarti il ​​naso se il naso è rotto. Ciò può portare allo sviluppo di enfisema sottocutaneo (l'aria che entra attraverso le mucose strappate sotto la pelle).

Come viene diagnosticata una frattura del naso?

Il medico effettuerà un'indagine dettagliata obbligatoria del paziente consegnato alla struttura medica per scoprire esattamente come è stata ricevuta la lesione, quindi esaminare il naso e sentirlo per determinare tutti i segni di una frattura. Questa è una procedura dolorosa ma necessaria. In questo caso, a proposito, puoi persino sentire uno scricchiolio in caso di frattura della cartilagine.

Per esaminare la cavità interna del naso, il medico esegue una rinoscopia. L'anestesia viene di solito eseguita davanti a lei..

Qual è il trattamento per un naso rotto?

Il trattamento delle fratture nasali dipende principalmente dalla posizione e dalla gravità della lesione. In questo caso, è molto importante che la terapia inizi il prima possibile, quindi la cosa più importante nell'aiutare con una frattura del naso è garantire un rapido accesso agli specialisti.

In caso di emorragie gravi, il medico lo fermerà inserendo tamponi imbevuti di soluzioni speciali nel naso del paziente. In caso di contaminazione della superficie della ferita, sarà necessario pulirla e trattarla.

Se la lesione che ha causato la frattura è stata ricevuta non più di 10 giorni fa, il medico può effettuare un riposizionamento chiuso della frattura, cioè provare a mettere le ossa in posizione manualmente. Per questo viene utilizzata l'anestesia locale e strumenti speciali.

Come viene eseguita la riposizionamento della frattura?

Il trattamento delle fratture con riposizionamento inizia con l'irrigazione con un anestetico della mucosa nasale e quindi il medico effettua un'iniezione sottocutanea esterna.

A volte il riposizionamento richiede solo pochi movimenti delle dita. Se la frattura è più complicata, il traumatologo utilizza uno strumento chiamato ascensore. Con il suo aiuto, solleva la parte affondata dell'osso, introducendola precedentemente nel passaggio nasale.

Successivamente, nello stesso paziente vengono inseriti densi tamponi imbevuti di antibiotici per l'implementazione della pressatura stretta. I tamponi non possono essere rimossi per diversi giorni (circa 3-4). A volte viene anche utilizzata una speciale medicazione a pressione..

Nei casi più gravi, la vittima che ha ricevuto una frattura del naso viene trattata con un intervento chirurgico (rinoplastica). È vero, può essere prescritto solo 10 giorni dopo che il gonfiore si è attenuato e diventa chiaro come ripristinare la forma di questa parte del viso. Un'operazione è vitale nei casi in cui si formano coaguli di sangue che bloccano i passaggi nasali.

Cosa fare se non è stato possibile ripristinare il naso nelle prime settimane?

A volte una frattura del naso senza spostamento viene valutata dalla vittima in modo troppo superficiale, in modo che non abbia fretta di contattare un traumatologo e, soprattutto, uno specialista ORL, perdere tempo e recuperare il ritardo solo quando è già perso.

Se per qualche motivo il paziente non ha il tempo di chiedere aiuto in tempo (nelle prime tre settimane), la prossima volta sarà in grado di farlo solo dopo sei mesi. Sfortunatamente, in questi casi, il restauro delle ossa nasali deve essere già fatto con l'aiuto di un'operazione più complessa, che è simile nella tecnica alla rinoplastica.

Allo stesso tempo, il chirurgo fa una frattura delle ossa (la cosiddetta osteotomia), e poi dà loro la posizione corretta manualmente. Tale operazione viene eseguita in anestesia generale e può durare fino a 3 ore..

Dopo di ciò, il paziente viene messo su un calco in gesso sul naso, che viene rimosso dopo circa una settimana. Ma per una completa guarigione ossea, è richiesto un periodo più lungo di almeno sei settimane..

Le conseguenze di una frattura del naso

E sebbene una frattura del naso passi più spesso senza lasciare traccia, fondendosi in 2-3 settimane, tuttavia, a seconda dello stato di salute o delle caratteristiche anatomiche della vittima, potrebbe verificarsi alcune complicazioni dopo l'infortunio.

Oltre a cambiare la forma del naso nella forma di una gobba che appare, il paziente può mostrare danni agli organi vicini, come gli occhi. Pertanto, l'emorragia nella camera oculare anteriore (ifema), lo spostamento del bulbo oculare, nonché la compressione dei muscoli che muovono l'occhio, possono portare a una diminuzione e persino alla perdita della vista.

Inoltre, alcuni pazienti sperimentano una persistente diminuzione del senso dell'olfatto dopo una lesione e la conseguente curvatura del setto nasale può portare non solo a russare durante il sonno, ma anche a varie malattie croniche come la rinite o la sinusite.

Le ferite causate da una frattura aperta possono essere infettate rapidamente, il che comporta anche complicazioni indesiderate..

Informazioni per un paziente fratturato

Entro un mese dalla rilevazione dei segni di un naso rotto, il paziente deve fare attenzione. Si raccomanda di ridurre al minimo l'attività fisica, di rifiutare le visite ai bagni e alle saune. Le persone con disabilità visive non possono indossare gli occhiali per tre settimane dopo l'infortunio..

In alcuni casi, il medico raccomanda l'uso di gocce di vasocostrittore nel naso per una settimana dopo la frattura e prescrive anche l'uso di Sinupret secondo uno schema individuale per fermare i cambiamenti traumatici nella mucosa.